Nell’attesa della Brindisi-Corfù, partono le regate LASER world!

Nell’attesa della Brindisi-Corfù, partono le regate LASER
In attesa dell’agognata 35^ edizione della Regata Internazionale Brindisi-Corfù, programmata per il prossimo 6-8 giugno, una ventata di spirito agonistico è passata tra le vele delle derive del nostro Circolo della Vela Brindisi. Ieri, infatti, a Bari, presso il Circolo della Vela Bari, si è svolto il XVIII Trofeo Aldo d’Alesio, regata Valida per i titoli del Campionato Zonale 2021 e SELEZIONE NAZIONALE Classi - Laser Standard - Laser Radial - Laser 4.7, alla quale hanno partecipato anche atleti del nostro Circolo, accompagnati e seguiti dal nostro Istruttore FIV di 2^ livello, Mauro De Felice.
Nonostante fosse da più di un anno che, a causa delle regole per prevenire la diffusione del Covid, il mondo delle regate fosse praticamente fermo, i nostri ragazze e ragazzi , in tutte e tre le prove di regata, si sono comportati in maniera egregia, competendo alla pari con gli agli altri atleti regatanti, provenienti dagli altri Circolo velici dell’VIII Zona FIV.
Un bravo ai nostri ragazzi e ragazze ed al loro Istruttore federale.
La prossima regata programmata per la Classe LASER sarà il 14 marzo, presso il Circolo Azimuth di Taranto.
Buon vento a tutti


Regata Brindisi-Corfù: aperte le iscrizioni per la XXXV edizione

Con la pubblicazione online del pre-bando di regata sono aperte ufficialmente le iscrizioni per la partecipazione alla 35esima edizione della Regata velica internazionale Brindisi-Corfù (la modulistica è scaricabile attraverso il sito internet www.brindisi-corfu.com – info 3296256611). La Regata partirà alle ore 12 di domenica 6 giugno 2021 dalla parte esterna del porto di Brindisi, mentre l’arrivo è previsto nell’isola di Corfù dopo aver percorso le 104 miglia che separano le coste pugliesi da quelle elleniche e che rendono la “Brindisi-Corfù” una delle regate d’altura più importanti del Mediterraneo dal punto di vista tecnico e sportivo. La partecipazione è aperta a imbarcazioni monoscafo (con LH non inferiore a 9 metri e in possesso di un valido certificato di stazza ORC) ed a imbarcazioni multiscafo (con LH non inferiore a 9 metri e in possesso di un valido certificato di stazza MOCRA). In entrambi i casi le imbarcazioni dovranno essere in regola con le normative vigenti per la navigazione “senza limiti dalla costa” in vigore nel paese di appartenenza. Le iscrizioni dovranno giungere alla Segreteria di regata del “Circolo della Vela Brindisi” entro il 31 maggio 2021. L’organizzazione dell’evento è del Circolo della Vela Brindisi e del Marina Gouvia Sailing Club. Per ulteriori informazioni ci si potrà rivolgere alla Segreteria del Circolo della Vela (+393296256611 – +393883447687 – mail info@circolovelabrindisi.it – www.brindisi-corfu.com). A partire dal 29 maggio 2021 la Segreteria di regata (segreteria@brindisi-corfu.com) sarà attiva presso la Casa del Turista, sul Lungomare Regina Margherita (dove, come al solito, è previsto l’ormeggio gratuito delle imbarcazioni partecipanti). La Regata si svolgerà grazie al consueto sostegno di partner istituzionali e privati, a dimostrazione della grande rilevanza che viene attribuita a questo evento sportivo inserito a pieno titolo nei programmi della Federazione Italiana Vela.


Corsi per patenti nautiche e corsi di vela agonistici

Nel rispetto della normativa anti-COVID, al Circolo della Vela Brindisi, continuano i Corsi di Vela agonistici  ed iniziano i Corsi Per Patenti Nautiche

A partire dal corrente mese di ottobre, al Circolo della Vela Brindisi, grazie all’entusiastico impegno degli Istruttori federali, sono ripresi i corsi di vela agonistici sulle derive monoposto Optimist e Laser, per ragazzi ed adulti, mentre continuano i corsi di vela su cabinati tipo  Sun 2000, per adulti che hanno il desiderio di avvicinarsi all’arte della vela ed alla cultura del mare e dell’ambiente marino.

La vela è un’attività ludico-sportiva particolarmente apprezzata in tempi di Coronavirus in quanto sport praticato all’aria aperta, dove, il contatto fisico è praticamente inesistente e, comunque, anche a bordo di imbarcazioni con equipaggio multiplo,  le possibilità di contagio sono azzerate, attraverso il distanziamento fisico, l’uso obbligatorio  di dispositivi di protezione individuale (mascherine) e l’uso frequente del gel per l’igienizzazione delle mani e delle attrezzature di bordo.

Unitamente ai corsi di vela pratici,  il Circolo, in collaborazione con la Bluenose Yachting srl, promuove e coordina, presso la propria sede al “porticciolo” del Marina di Brindisi, dei Corsi di Patente Nautica – a vela ed a motore, entro ed oltre le 12 miglia dalla costa.

La durata dei corsi che, per venie incontro alle esigenze lavorative e famigliari dei frequentatori, si svolgeranno nei “fine-settimana”,  saranno da fine Ottobre a Marzo 2021, per le patenti entro le 12 miglia dalla costa e da fine Ottobre a Maggio 2021, per le patenti vela e motore, senza limiti dalla costa.

Per chi fosse interessato al conseguimento della patente nautica, il giorno 31 Ottobre, alle ore 16.00, presso la sede del Circolo della Vela, al Marina di Brindisi, nel rispetto delle normative anti-COVID vigenti, sarà tenuta, a cura dell’ Istruttore “Menico”  Piccininni, una conferenza illustrativa circa le finalità e le modalità di svolgimento del Corso Patenti Nautiche.


Terminata la prima fase delle "Settimane Azzurre 2020"

Dopo otto intensissime settimane di mare, di sole e di vento, la prima fase delle “Settimane Azzurre”, si è conclusa venerdì 7 agosto.
Le “Settimane Azzurre” sono corsi di vela estivi organizzati dal Circolo della Vela Brindisi, presso la sua Sede al Porticciolo di via Dardanelli 2, aperti alle ragazze ed ai ragazzi, dai 6 ai 18 anni, che hanno il desiderio di avvicinarsi all’arte dello sport velico ed alla cultura del mare e dell’ambiente marino.
Per varie ragioni, non ultima il recente lock-down per la prevenzione della diffusione del virus SARS CoV-19, che aveva costretto a casa la maggior parte degli italiani, la partecipazione alle “Settimane” è stata particolarmente consistente. Infatti, oltre 250 ragazzi – provenienti dalla Puglia, ma anche da Regioni del Nord (Piemonte, Lombardia e Friuli) e del Centro (Toscana e Lazio) – hanno preso parte ai nostri corsi velici estivi.
Tuttavia, se il senso di liberazione dal lock-down ha fatto sorgere in molti la voglia di “evasione a vela”, ha anche comportato notevoli difficoltà organizzative in quanto il Circolo ha dovuto garantire che le lezioni e le uscite in mare, avvenissero sotto stringenti normative per garantire il rispetto del distanziamento sociale, come l’uso frequente del gel per l’igienizzazione delle mani e l’utilizzo obbligatorio dei dispositivi di prevenzione individuale (mascherine), che dovevano essere utilizzati anche a bordo delle imbarcazioni.
Come è evidente, ciò ha comportato un notevole sforzo organizzativo ed una costante attenzione da parte del personale dello Staff del Circolo e del Personale Istruttore.
Per questo motivo, mi fa piacere citare la Segretaria Alessia ed i due Istruttori Federali che, insieme agli Aiuto-Istruttori ed ai ragazzi velisti già esperti, hanno brillantemente gestito i corsi; mi riferisco a Mauro De Felice e Francesco (Ciccio) Gattinari, che con la loro professionalità, passione e dedizione hanno fatto sì che i corsi potessero svolgersi regolarmente, nel rispetto delle normative e con la soddisfazione degli allievi (e dei loro genitori).
In apertura, non a caso, citavo la “prima fase” delle “Settimane Azzurre” perché quest’anno, visto che le scuole qui a Brindisi, riapriranno il 24 settembre, risponderemo alle molte richieste di corsi velici estivi, organizzando , eccezionalmente, presso il nostro Circolo della Vela, una “seconda fase” che prevede ulteriori due settimane di corsi velici, la prima settimana dal 7 all’11 settembre e la seconda dal 14 al 18 settembre.
Chi fosse interessato, per informazioni e prenotazioni, potrà contattare la Segreteria del Circolo, sia scrivendo una mail a info@circolovelabrindisi.it
oppure telefonando al numero 329 624 6611.


Settimane Azzurre 2020

Nelle acque del porto di Brindisi, su iniziativa del Circolo della Vela, sono in corso di svolgimento le «Settimane Azzurre 2020». Si tratta di corsi estivi dedicati ai ragazzi, neofiti della vela, di età compresa tra i 6 ed i 18 anni. I corsi si svolgono presso il Porticciolo turistico «Marina di Brindisi» e nel prospiciente «Stadio del Vento». Hanno avuto inizio lo scorso 15 giugno e si concluderanno a metà agosto.
L’obiettivo primario delle «Settimane Azzurre» è quello di diffondere lo sport della vela, così come quello di promuovere tra i giovani (e nelle rispettive famiglie) la “cultura del mare” ed il rispetto dell’ambiente marino e della natura, nonché l’importanza della sostenibilità ambientale e lo spirito di squadra che sostiene lo sport della vela. Non meno importante la consapevolezza – che si acquisisce anche praticando la vela – che gli accadimenti della vita dipendono dalle nostre scelte individuali.


Al Circolo della Vela di Brindisi il concorso “Disegna la Maglietta”

Anche ai tempi del Coronavirus il Circolo della Vela Brindisi non si ferma.
In attesa della ripresa delle attività sportive ed in particolare della riapertura dei Corsi di vela per ragazzi ed adulti, su iniziativa di una delle collaboratrici Alessia Provenzano, insieme ad Alessia Maltinti, addetta alla segreteria e Mauro De Felice, istruttore federale di vela, è stato indetto su Instagram il Concorso “ DISEGNA LA MAGLIETTA” in cui si specificava: “il disegno o logo a tema vela, più votato, sarà stampato sulla maglietta ufficiale dei corsi estivi… scadenza 10 maggio”
Una brillante iniziativa a cui hanno aderito giovani da tutte le parti d’Italia, con la partecipazione di alcuni Istituti della Scuola Secondaria di 1° grado.
I disegni, tutti degni di nota, per la creatività e l’originalità hanno ricevuto un notevole riscontro, attraverso la massiccia partecipazione al voto, arrivata da tutte le parti del mondo, compresi gli Emirati Arabi.
Il 13 maggio alle ore 13 è stato comunicato il nome del vincitore, in questo caso della vincitrice
Maria Elena Mocio, prima classificata, con 1134 voti. Maria Elena frequenta la scuola secondaria di 1° grado presso l’Istituto Paritario “Padre Angelico Lipani” di Roma, istituto che ha aderito con entusiasmo a questo ludico concorso, con la partecipazione di tantissimi suoi studenti.
Il Presidente del Circolo della vela Maltinti Fabrizio ringrazia tutti i partecipanti, in particolare il Dirigente Scolastico Antonio Misantone dell’Istituto Paritario “Padre Angelico Lipani”, complimentandosi per la vittoria di una sua alunna e con il Professore di arte e tecnologia, che ha coinvolto gli studenti, entusiasmandoli, stimolando la loro creatività, in maniera giocosa e non competitiva, così come era lo spirito del concorso.
Il Presidente, insieme al Direttivo e a tutti i Soci del Circolo della vela, in attesa di salpare per la prossima Regata Internazionale Brindisi-Corfù 2021, fiore all’occhiello della nostra città, continua a lavorare compatto, per realizzare nuovi progetti, nonostante le contingenti ristrettezze economiche, per dare lustro a questa città, a questo porto naturale, unico nel mediterraneo e meta di approdo degli antichi romani per il passaggio tra l’occidente e l’oriente, certo di essere supportato dal Sindaco, dall’Amministrazione Comunale e da tutte le autorità competenti, affinché tutti insieme si possa ripartire.

(di Giulia Cesaria)


Fabrizio Maltinti nuovo presidente del Circolo della Vela Brindisi

Fabrizio Maltinti, alto ufficiale della Brigata Marina San Marco in congedo, è il nuovo presidente del Circolo della Vela di Brindisi. Il consiglio direttivo del Circolo, eletto domenica scorsa (19 gennaio) dall’assemblea dei soci, si è riunito stasera per designare il successore di Teo Titi, che la scorsa settimana ha rassegnato le dimissioni dalla presidenza del Cdv, dopo averne retto le redini per quasi sette anni.

E' stato lo stesso Titi a proporre la nomina di Maltinti, eletto presidente, per acclamazione, all’unanimità. Successivamente, su proposta di Maltinti, il consiglio ha nominato: Teo Titi vice Presidente, Marcello Pais vice Presidente (e direttore sportivo), Antonio Giannuzzi Segretario, Gaetano Caso Tesoriere, Dario Pinto Addetto ai materiali e Cosimo Cataldi Addetto alla casa ed alle attività sociali.

La biografia di Fabrizio Maltinti

Fabrizio Maltinti, Ufficiale della Marina Militare “a riposo” dal 2012, ha prestato servizio per oltre quaranta anni nella Brigata Marina San Marco.  Laureato in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali, esperto di strategia e di relazioni internazionali, è stato impiegato nei vari Teatri Operativi nei quali il Reparto ha operato (Beirut, Libano 1982-1984; Mogadiscio, Somalia 1992-1994; Sarajevo, Bosnia-Erzegovina 1995-1996; Pristina, Kosovo 1999-2004; Naqura, Libano 2006) e negli Alti Comandi Nato di Napoli (1994-1998) e Mons, Belgio (1998-2001) dove, tra l’altro, nel 1999, durante la crisi  Kosovara, è stato anche portavoce della Nato nel corso di  svariate live press-conferences.

Nel 2004 ha comandato la Riserva Strategica Nato a Pristina, Kosovo durante le elezioni politiche.  Dal 2009 al 2012, ha prestato servizio a Tolone (Francia) dove ha svolto l’incarico di Rappresentante della Marina Militare Italiana presso la Marina Militare Francese.
La sua attenzione verso i conflitti e le dinamiche internazionali, continua ancora oggi dove, con un’attenta, obiettiva e documentata analisi, prova a ricercare la verità, diffondendola attraverso conferenze e per ultimo con un libro “L’eredita del profeta”, edito nel 2017.


La spiaggia può attendere: io alzo la randa e mi diverto

Dodici piccoli lupi di mare per volta, che si danno appuntamento alle 9.30 al marina di Brindisi con il loro istruttore federale di secondo livello, Mauro De Felice, e il collaboratore Ciccio, uno skipper esperto, per poi dirigersi al box dove si trovano le vele e le altre attrezzature: inizieranno ad armare alcuni Optimist, barca scuola storica di iniziazione utilizzata nelle scuole vela di tutto il mondo, comprese quelle della Lega Navale Italiana, sezioni di Brindisi e di Ostuni- Villanova, oltre che dal Circolo della Vela (ma attenti, le regate della Classe Optimist sono tra le più affollate del pianeta, si tratti di laghi, bacini portuali, coste del Mediterraneo o di un oceano).

Ma Fefè, Nereo, Aisha, Sofia, Ricky e tutti gli altri amici sanno già che, al compimento del 13esimo anno di età potranno passare a timonare un Laser, magari, come promesso dai loro genitori, personalizzato col nome. Terminata la fase di armatura degli Optimist e, assicuratisi che siano muniti di riserve di galleggiamento in caso la barca dovesse scuffiare, e di sassola per sgottarla, è il momento di salire tutti a bordo del gommone, con addosso il giubbetto salvagente, e far sganciare dal carrellino i tre Optimist con i “professional”, i tre bambini con più esperienza, che prenderanno il largo.

La fase successiva dell’istruttore sarà quella di creare, col posizionamento delle boe, il campo entro il quale gli allievi, alternandosi a bordo degli Optimist, dovranno compiere la navigazione. I piccoli timonieri si eserciteranno con virate, scotta della vela e manovre varie sotto lo sguardo attento dell’istruttore che, dove occorre, correggerà anche gli atteggiamenti posturali dei bambini. Si procede così fino alle 12.30 circa, ora in cui dal gommone sarà calata l’ancora e permesso a tutti i bambini di continuare esercitandosi in acqua con la tecnica di raddrizzamento della barca. La scuola di vela, oltre che liberare quello spirito di avventura e capacità di adattamento, permette ai bambini di fare nuove amicizie, di incontrare quelle conosciute l’estate passata, insieme crescere, e condividere la passione per il mare.
Articolo di Fabiana Agnello - Fonte